Aggregatore Risorse

angle-left Gestione fruizione Ferie, Rol, ex Festività:

13/06/2022

Gestione fruizione Ferie, Rol, ex Festività: obbligo contributivo su ferie 

 

Come di consueto, in vista dell’approssimarsi dei mesi estivi, di ricorda che è opportuno effettuare una programmazione dello smaltimento dei residui ferie, ROL e festività soppresse.

La situazione ferie – ROL – festività soppresse viene indicata mensilmente attraverso le copie dei cedolini (LUL) e i dati contenuti nei relativi prospetti.

  • Gestione ferie: con l’occasione si rammenta l’obbligo di legge per il quale, il lavoratore - a regime – fruisca, di fatto, di almeno 4 settimane (160 ore) all’anno (almeno due settimane, consecutive in caso di richiesta del lavoratore, nel corso dell'anno di maturazione e, per le restanti 2 settimane, nei 18 mesi successivi al termine dell'anno di maturazione).

    Tale periodo di quattro settimane non può essere sostituito dalla relativa indennità per ferie non godute, salvo il caso di risoluzione del rapporto.

  • Contribuzione ferie: l’Inps ha stabilito che, decorsi 18 mesi dall’anno di maturazione (es. giugno 2022 per le ferie dell’anno 2020) è dovuta la contribuzione relativa alle 4 settimane di ferie non fruite. 
  • Gestione Rol e Festività soppresse: anche per dette ore è consigliabile una puntuale programmazione della fruizione per non avere un costo aggiuntivo in occasione del pagamento sostitutivo.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

News

Smart Working

proroga sino al 31 dicembre 2022

Smart Working

novità dal 1° settembre 2022

Decreto Trasparenza

decreto legislativo del 27 giugno 2022 n. 104

Decontribuzione Sud:

proroga dell’incentivo fino al 31 dicembre 2022