Aggregatore Risorse

Smart Working

26/09/2022

Smart Working: proroga sino al 31 dicembre 2022

 

in tema di lavoro agile, con la pubblicazione, della legge 21 settembre 2022 n. 142 di conversione, del d.l. 09 agosto 2022, n. 115 (c.d. Decreto Aiuti bis), è stata reintrodotta sino al 31 dicembre 2022, la possibilità di avvalersi della procedura semplificata – senza, quindi, necessità di stipulare uno specifico accordo con il singolo lavoratore – per ricorrere al lavoro agile (prevista in precedenza sino al 31 agosto 2022).

La suddetta normativa ha reintrodotto anche il diritto al lavoro agile per i lavoratori c.d. fragili e per i lavoratori con figli minori di 14 anni, fino al 31 dicembre 2022.

Con riferimento in generale al ricorso al lavoro agile, a fronte di quanto comunicato con nostro Flash del 31 agosto 2022, sussiste allo stato la coesistenza di due regimi per il ricorso al lavoro agile, l’uno - ordinario - che prevede l’accordo individuale e la comunicazione mediante il nuovo applicativo messo a disposizione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, e l’altro transitorio, fino al 31 dicembre 2022, che permette di continuare ad avvalersi della c.d. procedura semplificata, senza necessità di stipulare l’accordo individuale.

Per quanto riguarda tale procedura semplificata, non sono ancora pervenute istruzioni operative.

Dobbiamo ritenere che sarà confermata la precedente modalità operativa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

News

Aggiornamento Protocollo COVID-19

negli ambienti di lavoro

Decreto Aiuti:

Bonus 200 euro

Green Pass

dal 1° maggio 2022

Obbligo Green Pass

e proroga Smart Working

Obbligo Green Pass

e proroga Smart Working